Cosa significa ''Acquistare una cameretta di qualita'''? 2/2

Nel precedente post abbiamo visto in cosa si intende per qualità di un pannello ecologico. A questo punto è importante parlare anche le finiture di questi ultimi.

Il melaminico

Infatti i pannelli ecologici utilizzati nell’arredamento sono quasi sempre ricoperti con una pellicola decorativa la quale dona a loro una sembianza piacevole e li rende molto molto più resistenti. Il materiale più usato a questo scopo, a proposito di camerette è il melamminico, una sorta di sottile lamina resinica (molto spesso colorata) che con la sua notevole versatilità e resistenza, ha insediato ormai da tempo il mercato dei mobili da cameretta. Il motivo di questo successo è molto semplice: immaginate di avere dei bambini molto piccoli che con la loro creatività pensano bene di “decorare” loro stessi i loro mobili di camera. Ebbene se questi mobili saranno ricoperti in melammina, essi saranno facilissimi da ripulire quando i genitori riterranno sia il momento più opportuno. Cosa che, per esempio, è molto più difficile (se non impossibile) da fare con il legno, il quale, anche questo, viene a volte utilizzato in forma di pellicola per rivestire i pannelli ecologici. Il legno a differenza della melammina è un materiale naturale, ma proprio a causa della sue stesse caratteristiche di naturalezza, è poco incline a poter essere ripulito dopo il trattamento che potrebbero riservagli i nostri figli armati di penne, matite e pennarelli!

La resistenza

Un discorso a parte è poi quello relativo alla resistenza. La melammina ha una resistenza meccanica superiore anche di più del 60% rispetto al legno, questo perché la sua componente “plastica” la rende particolarmente resistente agli urti e ai graffi, facendo diventare il materiale in assoluto preferito per i mobili da cameretta e da cucina, o addirittura quelli che ci sono nelle scuole, come banchi e armadietti. Ma la sua resistenza dipende dallo spessore che tale lamina avrà, una volta che essa sarà impiegata per rivestire i pannelli ecologici. Oggi giorno, per rivestire i prodotti più economici, vengono utilizzate lamine così sottili da risultare quasi trasparenti. Risiede dunque in questo aspetto la principale caratteristica tecnica che fa diventare di qualità dei semplici pannelli rivestiti in lamina plastica.

Il colore

A proposito di resistenza, l’idea di “Plastica” applicata su una cameretta potrebbe anche trarre in inganno. La pellicola decorativa melamminica possiede delle caratteristiche di versatilità tali da poterla coniugare in innumerevoli forme e colori. Un classico esempio ne è, da sempre, la melammina effetto legno, che riproduce in tutto e per tutto le reali venature presenti nelle assi di legno impiallacciato o massello. Questa tipologia di materiale, anche detta impropriamente “laminato venato” esiste, sia in versione naturale,  cioè con il colore proprio dell’essenza di legno che intende riprodurre, sia in versione colorata, cioè con la venatura propria del legno ma con il colore più adatto al mobile che si vuole realizzare.

Le camerette costruite in pannelli “effetto legno” sono quelle più vendute da sempre. Il motivo di questa preferenza è presto detto: si tratta di pannelli dall’effetto caldo, familiare e rassicurante, proprio lo stesso del legno con il quale, da millenni, si costruiscono i mobili in tutti il mondo.

Al contrario, l’effetto colorato dei pannelli può essere ottenuto tingendo la pellicola esterna che li riveste. Tale tinteggiatura può essere effettuata sia direttamente colorando la pasta melamminica con cui è realizzata la lamina di rivestimento (sia nell’effetto venato che in quello liscio), sia verniciando la lamina stessa (che generalmente è invece bianca) una volta che essa è applicata sui pannelli. I due procedimenti nonostante sembrino abbastanza similari, producono due tipologie di manufatti dalla caratteristiche tecniche piuttosto differenti. Nel primo caso (normalmente denominato Laminato colorato), la lamina, essendo colorata a priori, mantiene integre e costanti le proprie caratteristiche tecniche di resistenza anche dopo notevole tempo. Nel secondo caso invece (normalmente denominato Laminato laccato), si ottiene dei pannelli che essendo trattati con una successiva ulteriore pellicola di vernice atossica applicata, possiedono un effetto esteticamente molto migliore rispetto al laminato colorato, ma resistono un po’ meno ad urti e graffi a causa del basso spessore di vernice che si riesce ad applicare tingendo la lamina dopo la sua incollatura sui pannelli.

Ad ogni modo, ciò che è effettivamente importante da dire è che è assolutamente indispensabile essere sicuri di ciò che si acquista per per i propri  figli. Per questo è bene sempre affidarsi a professionisti seri e rinomati che sappiano effettivamente fornire prodotti costruiti con tecnologie ecologiche, salutari e tecnicamente ineccepibili. Solo in tal modo si potrà essere sicuri della durata nel tempo dei materiali e della loro salubrità.


Tagged with: pannello ecologico, melammina, melamminico, laminato colorato, laminato laccato, effetto legno, resistenza, urti, graffi, camerette, cameretta, bambini, bambine, ragazzi, pannello ecologico, legno riciclato, formaldeide, gas serra, legno massello, truciolare nobilitato, patrimonio forestale, rifiuti in discarica, salute dei figli, camerette bambine, camere bambine, camerette ragazze, camere ragazze, camere firenze, camere toscana,